Violino:
Marcello Miramonti

Marcello Miramonti si diploma nel 2010 nel Conservatorio di Milano sotto la guida del M° Daniele Gay con il massimo dei voti, la lode e la menzione. Durante gli anni di studio partecipa a numerosi concorsi consolidando la sua preparazione con premi assoluti e primi premi. La sua passione per la musica da camera lo porta a esplorare più repertori con varie formazioni: dal duo violino pianoforte , al trio, al quartetto, al quintetto, sestetto con musiche d i Mozart, Beethoven, Mendhellssohn, Brahms, Prokofiev, Frank, Sarasade, Stravinsky, Menotti, Khachaturian, Schumann……Viene invitato così a esibirsi in rassegne e luoghi di prestigio come Mondo Musica di Cremona, Società dei Concerti di Milano, Stagione musicale dell’Università statale di Milano, della Bocconi, dell’Università dell’Insubria,Cordoba Spagna, Parigi,Kyoto.
Nell’anno del diploma finale viene premiato con il “Premio delle arti per strumento ad arco” presso il Conservatorio di Monopoli dall’ AFAM Ministero dell’Istruzione alta formazione artistica e dal secondo premio al “Concorso solistico internazionale “Michelangelo Abbado”. Dopo il diploma si perfeziona con Ilya Grubert dal 2010 al 2017 presso l’accademia Santa Cecilia di Portogruaro. Ha partecipato inoltre a numerose Masterclass con insegnanti come L. Kavakos, Salvatore Accardo, M. Jones, Dario de Rosa, Francesco Manara, Daniele Gay, Ilya Grubert.Come solista esegue il concerto di Brahms op. 77 , il primo concerto di Paganini, la Tzigane di Ravel, i concerti di Mozart per violino e orchestra, Vivaldi, P. de Sarasade, Massenet, Bach, Beethoven triplo concerto, Mozart sinfonia concertante. Nel 2013 ottiene l’idoneità presso il Teatro Verdi di Trieste nell’audizione per spalla dei primi violini. Nel 2015 vince il concorso presso la l’OSN Rai di Torino dove rimarrà fino al 2018. Nel 2018 entra nella fila dei primi violini della prestigiosa Gewandhausorchester di Lipsia con la quale partecipa a tournée mondiali e a incisioni per la Deutsche Grammophon sotto la direzione di Andris Nelson. Contemporaneamente continua a coltivare la passione per la musica da camera in duo,trio,e quartetto suonando per le più prestigiose società di concerti e importanti teatri quali: il Teatro Olimpico di Vicenza, Politeama di Palermo, Sala Piatti di Bergamo, Venezia, Teatro lirico di Magenta, Società dei Concerti di Trieste. Ha ricoperto il ruolo di violino di spalla in varie orchestre come la FOSS fondazione orchestra sinfonica Siciliana di Palermo, Teatro Verdi di Trieste, Opera di Marsiglia, Orchestra Antonio Vivaldi, Orchestra Filarmonica di Benevento
Come SubPrincipal collabora spesso con la MDR orchestra sinfonica della radio/ televisione di Lipsia e con LaFil Orchestra filarmonica di Milano. Ha collaborato inoltre con La Filarmonica della Scala, l’Orchestra della Fenice e Filarmonica. Nel Giugno 2022 vince il concorso nella orchestra di Marsiglia nella funzione di 1er violino solo. A Novembre 2022 e Gennaio 2023 si è esibito nel doppio concerto di Brahms per violino e
violoncello insieme al violoncellista Enrico Bronzi e l’orchestra Antonio Vivaldi. Insieme al violoncellista Enrico Graziani fonda il Da Vinci ensemble, che si pone l’obiettivo di riscoprire e valorizzare la musica da camera italiana in diverse formazioni registrando per la rivista Amadeus e per l’etichetta Brilliant Classic.